10 caratteristiche di una persona matura

Quali sono le caratteristiche che contraddistinguono una persona matura? La maturità può essere definita come la capacità di vivere al pieno del proprio potenziale emotivo, psicologico e spirituale. Uno degli aspetti più rilevanti della maturità è l’intelligenza emotiva. Chi è emotivamente intelligente è senz’altro una persona che ha raggiunto un ottimo livello di sviluppo. La maturità è una categoria più vasta, e comprende qualità come la saggezza, la capacità di amare, di ascoltare gli altri e se stessi, di esprimersi al meglio e con autenticità. Nello specifico, ho individuato 10 caratteristiche di una persona matura. Buona lettura!

10 caratteristiche di una persona matura

  • 1) È responsabile del proprio stato interiore

Una persona matura si assume il 100% della responsabilità per il proprio stato d’animo, i propri pensieri e comportamenti. In altre parole, non dà mai la colpa all’esterno per ciò che gli succede.

Ci sono individui che sentono al loro interno, nella loro carne, che anche la pioggia è responsabilità loro. Persone del genere non hanno limiti.

Salvatore Brizzi

Essere responsabili non è tanto un comportamento da eroe o un atteggiamento di sacrificio. È invece la chiave per la libertà interiore. Una persona davvero matura non può piangersi addosso, né risentirsi per i comportamenti degli altri. Inoltre, si assume la responsabilità delle proprie scelte e azioni.

  • 2) Non si lamenta

La conseguenza di assumersi la propria responsabilità è la tendenza a non lamentarsi. Se soltanto ti concentri sulla pratica di non lamentarti, otterrai innumerevoli benefici. Una persona matura sa che lamentarsi è inutile e persino distruttivo. È consapevole di tutta l’energia che la lamentela assorbe e, invece di lamentarsi, agisce. La lamentela paralizza nell’inerzia. Lamentarsi significa essere schiavi.

  • 3) Raramente si arrabbia

La rabbia è per molti di noi un problema apparentemente insormontabile (dai un’occhiata qui per sapere come liberartene). Una persona matura riserva la rabbia solo a occasioni davvero importanti, e preferisce risolvere le proprie questioni ricorrendo al buonsenso e alla calma. Sa che la rabbia è distruttiva per se stesso e per gli altri e sa anche che è nella gran parte dei casi inutile o proveniente da una visione parziale della realtà. In tutte le sue forme, dalla frustrazione per un lavoro non andato a buon fine all’irritazione contro il vicino rumoroso, dall’impazienza nei confronti del figlio disubbidiente alla collera per un torto subito o un diritto calpestato, in ogni caso la rabbia può essere lasciata andare e trasformata in un’emozione superiore.

Le priorità e gli atteggiamenti di una persona matura.

  • 4) Per lei la pace interiore è una priorità assoluta

Una delle 10 caratteristiche più rilevanti di una persona matura è il desiderio di trovare la pace interiore e mantenersi il più possibile calma e centrata. Infatti una persona matura sa che non c’è bene più prezioso della propria felicità e sa che lo stress e la negatività sono delle minacce da tenere ben lontane. Spesso una tale persona ha avuto un passato turbolento e si è resa conto che la vita diventa impossibile senza lasciar andare. Ha imparato che è lei e non il mondo a decidere se rimanere o meno in uno stato di pace. In molti casi, la ricerca della pace interiore si trasforma in un vero e proprio impegno spirituale: tu potresti essere una di quelle persone!

  • 5) Non prende la vita troppo sul serio e ha il senso dell’umorismo

Una persona matura si caratterizza per la tendenza a portare sempre un sorriso sul volto. O perlomeno, a conservare un’attitudine positiva verso la vita. Infatti essa sa benissimo che la vita non è così seria come sembrava e in ogni situazione è possibile mantenersi distaccata e pacata. Per una persona matura l’ego è molto meno forte rispetto alla maggior parte delle persone, per cui la sua visione del mondo è meno seriosa e più giocosa. Soprattutto, un tale individuo è in grado di non prendersi troppo sul serio e a ironizzare sulle proprie mancanze e difetti, anziché sentirsi sminuito da essi. Per una persona davvero matura, la vita assume le tonalità di un gioco.

I segreti della gioia di vivere

  • 6) Apprezza le piccole cose e gode della vita istante per istante

Una persona matura sa bene che a fare la differenza tra una vita felice e una miserabile sono le piccole cose e non i grandi successi, le grandi serate o le feste. Anche la più piccola cosa è occasione per gioire dell’esistenza e celebrare la bellezza dell’Universo. Un simile individuo sa essere sempre in festa, senza aver bisogno che la propria mente sia stimolata o eccitata da grandiosità o dalle meraviglie del secolo. Forte di questa consapevolezza, vive appieno nel momento presente, qualunque esso sia, mostrandosi grato per ogni nuovo secondo di vita. Una delle sue qualità più importanti è proprio la capacità di sperimentare una profonda gratitudine per l’intera esistenza.

  • 7) Sa che dare dà molta più gioia che ricevere

Una persona matura sa che donare gratuitamente a un altro significa caricarsi di energia positiva e di amore. Sa che dare non significa sacrificare o perdere qualcosa. Ma sa anche che il suo dono deve partire da un senso genuino di espansione. Viceversa, dare per ricevere qualcosa in cambio, per non sentirsi in colpa o per sdebitarsi con qualcuno non ha lo stesso effetto, e anzi svuota lo spirito.

Date, e vi sarà dato: vi sarà versata in seno buona misura, pigiata, scossa, traboccante; perché con la misura onde misurate, sarà rimisurato a voi.

Vangelo di Luca 6, 38

Donare spontaneamente, oltre a riempirci di gioia e a illuminare la giornata di qualcun altro, ci permette di attrarre abbondanza nella nostra vita. Infatti chi dona alimenta la propria ricchezza interiore. Donare, ovviamente, non significa solamente fare l’elemosina, ma anche – e soprattutto – donare se stessi per gli altri, in ogni momento. Il dare è una predisposizione, non un’azione singola.

  • 8) Ha una missione, una direzione e uno scopo

L’assenza di uno scopo ingrigisce l’esistenza umana. Una persona matura sa che il senso della vita va molto al di là della semplice sopravvivenza e conservazione della specie, e cerca o crea una missione da adempiere. La sua vita non accade a caso e le sue azioni sono rivolte verso uno scopo superiore e trascendente, come la realizzazione del Sé, una causa umanitaria o l’evoluzione della coscienza umana. Dunque, pur essendo fortemente radicato nel momento presente, un individuo maturo ha in mente dei progetti, dei sogni da realizzare per sé e per gli altri, non in nome di un astratto idealismo di facciata, ma per contribuire davvero al miglioramento di sé e del mondo. Vivere con una missione lo fortifica e lo illumina nei giorni bui.

Le ultime delle 10 caratteristiche di una persona matura: 2 qualità preziosissime

Quali sono le ultime 2 delle 10 caratteristiche di una persona matura?

  • 9) È maestra nel gestire l’interno

Una persona matura padroneggia l’arte della gestione delle emozioni e della propria mente. Ciò non vuol dire che ha sempre il controllo del proprio stato emotivo o che non sia mai triste o di cattivo umore. Per quanto meno spesso della maggior parte delle persone, vive tutta la sfera delle emozioni umane, ma la sua capacità sta nel non farsene assorbire, confidando nella loro temporaneità e conservando un certo distacco emotivo. D’altra parte, è consapevole della necessità di nutrire la mente di pensieri positivi, per cui raramente cade nella negatività o si preoccupa e cerca di mantenere pulito il proprio spazio interno, e quando cade in qualche forma di negatività, è in grado di tirarsene fuori facilmente.

  • 10) È umile e saggia

Una persona matura sa quante cose sfuggono alla sua conoscenza. Quindi non presume di sapere, ma al contrario ammette umilmente la propria ignoranza, è in questo sta la sua saggezza. Infatti, la consapevolezza di non sapere la spinge alla ricerca e al nutrimento della mente.

È sapiente solo chi sa di non sapere, non chi s’illude di sapere e ignora così perfino la sua stessa ignoranza.

Socrate

Inoltre, conosce benissimo la differenza tra il conoscere un concetto a livello mentale e conoscerlo a livello pratico. Sa che essere in possesso di una verità spirituale non significa necessariamente applicarla e metterla in pratica. Quindi, si sforza di imparare davvero ciò che viene a sapere intellettualmente. In questo modo, sviluppa una saggezza profonda e autentica e una cultura originale. Non si vanta di ciò che sa, ma si sforza di essere d’esempio, senza imporre le sue verità è accettando la diversità di opinioni di chi lo circonda.

Grazie per la lettura! Iscriviti alla newsletter e seguimi su Facebook per rimanere aggiornato sui contenuti del Sentiero della Realizzazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *