7 consigli per essere felice

7 consigli per essere felice

Quali sono i passi migliori da compiere per trovare la felicità? La vita è fatta di tante piccole scelte. Ognuna di esse può fare la differenza. Ogni tua singola azione può influire in un certo modo sul tuo stato d’animo. Quali sono le azioni migliori che puoi compiere per essere in pace? In questo articolo voglio darti 7 consigli per essere felice. Raggiungere la pace interiore può essere un percorso incerto. Non è facile accorgersi di tutti gli ostacoli. Ma sono sicuro che seguendo questi 7 consigli potrai fare dei grossi passi avanti. Buona lettura!

1) Appassionati

Crea la tua missione personale. Connettiti con uno scopo più alto. Vivi le tue passioni. La maggior parte di noi vive una routine sempre uguale e monotona. Allontanati dalla frenesia della vita e dedicati a ciò che ami. Scegli ciò che ti fa stare davvero bene. Smetti di inseguire i sogni di qualcun altro e realizza il tuo. Questo non è egoismo. Se lasci che siano gli altri a decidere di te, rimarrai sempre infelice. Ritrova l’entusiasmo e la gioia di vivere. Non permettere all’apatia e alla depressione, all’ansia e allo sconforto di avere la meglio su di te. Diventa il creatore della tua vita. Elimina lo stress e vivi sereno. Non c’è nessuno che ti insegue. Trova degli spazi solo per te.

2) Rinuncia alle aspettative

Le aspettative sono le pretese che proietti sugli altri o sul mondo e persino su te stesso. Esse sono una garanzia di infelicità. Quando formuli un aspettativa, stai resistendo alla realtà e vorresti che essa fosse diversa da com’è. Le tue aspettative sugli altri possono rovinare le relazioni. Il tuo ego ti porta a rifiutare la realtà per imporre la propria volontà. Ma esso non può cambiare le cose. Come puoi pretendere che la situazione politica cambi? Perché proietti le tue frustrazioni sui tuoi cari chiedendo loro di essere diversi? Perché il mondo non ti sta bene così com’è? Ricordati che il primo a dover cambiare sei tu. Non puntare il dito contro gli altri e sii tu a migliorare.

3) Coltiva la gratitudine

Essere grato per quello che hai è uno dei modi migliori per essere felice. La gratitudine aumenta il tuo amore e ti dona benessere. Inizia a tenere con te un diario della gratitudine. Ogni sera scrivi cinque cose di cui sei grato riguardo la giornata appena trascorsa. Questo semplice esercizio può permetterti di iniziare a vedere il bello delle cose. Infatti la maggior parte di noi è sempre focalizzata sul negativo. Così dimentichiamo il fascino del mondo e sviluppiamo risentimento, odio, invidia e rancori. Ma il semplice fatto di poter respirare è un grandissimo dono che diamo troppo per scontato. Il nostro corpo è un miracolo incredibile. Tutto è meraviglioso, ma la nostra mente va a cercare ciò che le dà fastidio e ci rovina la pace!

Smetti di lamentarti e ringrazia. C’è sempre qualcosa di cui puoi essere grato: anche le sfide che ti pone la vita sono delle opportunità per aumentare la tua consapevolezza.

4) Perdona

Smetti di provare rancore o risentimento. Avveleni soltanto il tuo cuore e ti impedisci di essere felice. Perdona, perché il primo a beneficiare del perdono sarai tu. Se insisterai a nutrire vendetta, non risolverai nulla e creerai solo sofferenza. Impara a perdonare da subito: è un’opportunità straordinaria. Per farlo, hai solo bisogno di un po’ di coraggio e di mettere da parte l’orgoglio. Serbare rancore non serve davvero a niente. Perché devi essere infelice per un torto subito? Trasforma il torto in un’opportunità per crescere. Non consentire a nessuno o a nulla di toglierti la felicità. Ora è il momento più opportuno per perdonare. Apri il cuore e smetti di odiare. Quando non perdoni qualcuno, non stai amando te stesso. Il perdono è un atto d’amore verso te stesso e verso gli altri. Non ha alcun senso attaccarti al tuo odio.

5) Prenditi cura di te

La maggior parte di noi trascura se stesso. Il rapporto con noi stessi è spesso duro e privo di amore. Ci tormentiamo e ci facciamo assorbire dai problemi. Pensiamo che sia doveroso dare sempre qualcosa agli altri. Ci dimentichiamo però che non possiamo amare gli altri senza prima amare noi stessi. Prenditi cura di te: del tuo dialogo interiore, del tuo atteggiamento nei tuoi confronti, della tua vita in generale. Fai ciò che ti piace e metti il tuo benessere al primo posto. Se trascurerai te stesso, come pensi di poter essere di aiuto agli altri? Se non sarai tu il primo a trovare la pace, come pensi di poterla dare agli altri? Fai della felicità la tua priorità e organizza la tua vita secondo questa.

6) Gioisci senza motivo

Il momento migliore per essere felice è ora! Non è domani, né quando raggiungerai un certo obiettivo. Non devi avere un motivo per gioire. Puoi essere contento in ogni momento, anche quando tutto sembra andare male. Perché devi aspettare che tutto vada bene per essere felice quando puoi iniziare a farlo da ora? Non ha alcun senso attendere che la tua vita diventi perfetta e senza problemi. Se fai dipendere la tua felicità da un motivo esterno, sarai sempre infelice. La tua pace non può essere condizionata dall’esterno: tienila sempre stretta attorno a te. Permettiti di essere felice in ogni momento. Finché proietterai la tua felicità nel futuro, ti starai dimenticando dell’unica dimensione in cui puoi essere sereno: il presente.

7) Vivi nel presente: il più importante dei 7 consigli per essere felice

Uno degli ostacoli al raggiungimento della felicità è la proiezione della mente nel futuro o nel passato. La mente non conosce il presente, poiché crea dei contenuti all’interno del tempo. Tanto più ci facciamo assorbire dalla mente, quanto più perdiamo il contatto con il qui e ora. Qual è il problema con questo meccanismo? Il problema non è la mente in sé, intesa come attività creatrice di pensieri. L’infelicità nasce quando la mente si impossessa di noi. Quando ci identifichiamo con la mente, questa diventa un'”entità” che fa i suoi capricci e resiste al presente. E tanto più siamo identificati con la mente, quanto più essa ci trascina con forza fuori dal presente. Così nasce la sofferenza e la resistenza.

Vivere nel presente significa realizzare la tua natura di consapevolezza. La consapevolezza è il tuo Io puro e privo di identificazioni. Se tu rimani come consapevolezza nella vita quotidiana, crei una “distanza” rispetto alla mente e hai molto più spazio per accogliere il presente. Vivendo sempre più nel presente, la tua consapevolezza risplenderà sempre più vivida e l’ego inizierà a tacere. Qualunque cosa ti capiti nel presente, accettala, perché resistere è inutile e ti provoca soltanto sofferenza. Approfitta inizialmente dei momenti di benessere per viverli appieno. Poi cerca di rimanere presente anche durante i momenti più difficili. Leggi “Il potere di adesso” di Eckhart Tolle per conoscere al meglio le strategie per vivere nel presente.

Come usare questi 7 consigli per essere felice

Usa questi 7 consigli per essere felice a partire da oggi. Il più importante di tutti è vivere nel presente. Se vivrai nel presente, perdonerai, sarai grato, appassionato, gioioso, amorevole e senza aspettative. Inizia a rinunciare alle aspettative sugli altri e sfrutta piuttosto le tue potenzialità di cambiamento interiore. Non sottovalutare il potere della gratitudine: essa può davvero cambiare il modo in cui pensi e ti rapporti col mondo. Inizia da subito a perdonare e ad aprire il cuore all’amore. Dedicati a te stesso e coltiva il tuo amor proprio. Ridi e gioisci ogni volta che puoi. Considera quanto è importante avere una missione personale per dare un senso alla tua vita e appassionarti. Se seguirai solo questi 7 consigli per essere felice, la tua vita potrebbe davvero trasformarsi radicalmente.

In conclusione sui 7 consigli per essere felice

Ti auguro di applicare questi 7 consigli per essere felice a partire da oggi. Come vedi, si tratta di piccole cose che possono fare la differenza tra una vita misera e una vita ricca all’insegna della pace interiore. Sono sicuro che tu vuoi la pace più di ogni altra cosa, quindi segui questo tuo desiderio fino in fondo finché non è soddisfatto. Ti ricordo sempre che sei tu l’artefice del tuo cammino verso la felicità: valuta ciascun consiglio su di te prima di credere che funzionerà. Ma la cosa più importante è applicare questi suggerimenti nella pratica, poiché la mente fa in fretta ad impadronirsene per usarli contro gli altri. Buona pace! Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti del Sentiero della Realizzazione!

8 commenti su “7 consigli per essere felice”

  1. Il tuo blog è uno di quelli che bisogna leggere con calma, altrimenti non lascia nulla nella mente. Per questo mi iscrivo alla newsletter per rimanere aggiornata. Grazie per esserci 😀

  2. Francesco di Castri

    La passione fai bene a metterla al primo posto, perchè ci fa andare nei posti in cui stiamo bene…

    1. La passione è il presupposto per alzarsi la mattina carichi ed energici! Inoltre senza passione la propria vita può essere condizionata più facilmente dagli altri e dall’esterno, poiché ci viene a mancare la forza di seguire la nostra strada e diventiamo più fragili e vulnerabili!

    1. È così finché non ci assumiamo la responsabilità del nostro stato emotivo e della nostra felicità. Fino a quel momento consentiamo agli eventi esterni di determinare il nostro stato d’animo, che appare dunque come se fosse in balia del caso. Ma in ogni caso, l’infelicità dipende sempre da noi e dal nostro subconscio: non è determinata dal caso, ma dalla parte di noi di cui non siamo consapevoli, per mancanza di osservazione e di ascolto. Ciò che non possiamo controllare direttamente (il nostro subconscio) ci appare come frutto del caso e della fortuna: per questo è necessario il lavoro su di sé!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: