9 segni di un elevato livello di coscienza

9 segni di un elevato livello di coscienza

Stai lavorando su di te ma non sai se ti stai evolvendo oppure no? Come puoi capire se il tuo percorso di crescita ti sta portando da qualche parte o se sei arenato nelle sabbie mobili dello stallo? In questo articolo voglio condividere con te 9 segni di un elevato livello di coscienza per fornirti una cartina di tornasole per il tuo percorso spirituale. Se ti ritrovi già in questi segni, il mio invito è quello di continuare ad elevare la tua consapevolezza. Se devi ancora svilupparli, voglio motivarti a non mollare (o persino a cominciare da zero a lavorare su di te) perché i frutti dei tuoi sforzi non sono lontani. Dopo averti parlato dei 9 segni, è mio intento proporti degli spunti per aumentare il tuo livello di coscienza, chiarendoti di che cosa hai bisogno e come devi approcciarti alla spiritualità per ottenerne i massimi risultati.

I 9 segni di un elevato livello di coscienza: le emozioni

  1. Espansione dell’amore. Uno dei 9 segni principali di un elevato livello di coscienza è l’apertura del cuore. Che cosa significa? Vuol dire che il mondo smette di essere percepito come una minaccia e di essere visto con paura, e si inizia ad avvertire l’interconnessione e la meraviglia di tutto. Come si arriva ad aprire il cuore? Eliminando il giudizio, smettendo di lamentarsi e coltivando la gratitudine, ma anche attraverso l’osservazione e l’accettazione.
  2. Emozioni superiori. Oltre all’amore, sei in grado di sperimentare numerose emozioni positive, dalla fiducia al coraggio, dall’umiltà alla temperanza, dalla compassione alla pace. Come si provano emozioni superiori? Osservando le proprie emozioni negative illuminandole con il potere della propria presenza.
  3. Energia positiva. Trasmetti positività alle persone attorno a te e neutralizzi la tossicità con la tua sola presenza. Sei in grado di donare entusiasmo alla gente e di coltivare relazioni sane senza dipendenza affettiva.

I 9 segni di un elevato livello di coscienza: la mente

  • 4. Aumentato pensiero intuitivo e creatività. Più lavoriamo su di noi, più ci connettiamo con l’emisfero destro del cervello, diminuendo l’attività di quello sinistro. Ciò non significa che diventiamo irrazionali, ma semplicemente creiamo un equilibrio tra logica e sentimento. Se sei ad un elevato livello di coscienza, potresti avere intuizioni brillanti o realizzazioni sconvolgenti, che ricevi senza sapere da dove provengano.
  • 5. Disidentificazione dalla mente. La tua mente smette di essere la tua padrona e sei in grado di usarla come strumento invece che essere usato da essa. I suoi capricci smettono di esercitare su di te un’influenza negativa e sei in grado di domarne gli impulsi. Per disidentificarti dalla mente, è necessario che osservi i tuoi pensieri tramite la meditazione o gli esercizi di presenza.
  • 6. Scomparsa dei pensieri negativi. I pensieri negativi sono il risultato dell’assorbimento del tuo Io nel dialogo della mente. Quando ti identifichi con la mente, il tuo Io si sente minacciato e separato e si crea l’ego. I pensieri negativi sono pensieri egoici. Dunque, per eliminare i pensieri negativi il tuo ego si deve dissolvere, lasciando spazio alla tua sola consapevolezza. Anche in questo caso è fondamentale la meditazione formale o informale.

I 9 segni di un elevato livello di coscienza: gli atteggiamenti

  • 7. Profonda connessione con la tua interiorità. Più lavori su di te, più ti connetti con la tua dimensione profonda di consapevolezza. In questo modo i problemi della tua vita diventano meno importanti. Hai fede nelle tue potenzialità e nelle tue risorse, e ti senti così sempre al sicuro. La tua autostima cresce di conseguenza. Meditare e osservarsi regolarmente ti permette di connetterti alla tua interiorità.
  • 8. Assunzione di responsabilità al 100%. Uno dei 9 segni di un elevato livello di coscienza è la capacità di assumersi la responsabilità per tutto ciò che accade, senza mai dare la colpa all’esterno. Per assumere questo atteggiamento, devi renderti conto di come sei tu a creare la tua realtà in ogni momento, anche se inconsciamente. Quando trovi il coraggio di assumerti la responsabilità di tutto, il tuo potere cresce a dismisura, poiché non dai più agli altri la possibilità di controllarti e diventi “il re del tuo regno”.
  • 9. Visione olistica. Sai che tutto è interconnesso e che nulla avviene per caso. Hai un’apertura mentale a 360 gradi e ragioni secondo il pensiero sistemico. Sei affascinato dai misteri dell’Universo e non ti chiudi in posizioni dogmatiche (che siano religiose o scientifiche). Apprezzi tutti i punti di vista e le sfumature della realtà.

Come aumentare il proprio livello di coscienza

Per aumentare il proprio livello di coscienza sono necessarie diverse cose:

Come approcciarsi alla spiritualità a livello mentale

  • umiltà intellettuale. Se credi di conoscere già tutto del mondo e ti fidi dei tuoi paradigmi, hai già perso in partenza. Se vuoi crescere, devi ammettere la tua ignoranza. Solo partendo da una posizione di “non sapere” puoi progredire, altrimenti rimarrai indefinitamente confinato nella prigione della tua mente.
  • apertura mentale. Se ti chiudi a riccio nelle tue credenze e non osi metterle in dubbio o addirittura le credi universali e indiscutibili, avrai difficoltà a seguire un percorso di crescita finché non aprirai la mente ad ulteriori possibilità.
  • riconoscimento dei condizionamenti. Per aumentare il tuo livello di coscienza un presupposto fondamentale è riconoscere che chiunque tu sia, sei profondamente condizionato dalla mentalità dominante nella tua società. La scuola, la televisione e la famiglia ti hanno influenzato sin da piccolo, per cui è necessario che metta in discussione ciò che hai imparato.

Gli atteggiamenti vincenti per crescere spiritualmente

  • voglia di sperimentare. La bellezza (ma per certi versi anche il limite) della spiritualità è che devi sperimentare ogni cosa su di te. Non devi fidarti di nessun maestro, nessun guru, nessuna dottrina. Devi sottoporre ogni cosa alla tua analisi e, soprattutto, alla tua esperienza diretta. Ogni volta che parti da una credenza, prova a smentirla o a confermarla a tutti i costi, senza fermarti alle tue verità iniziali.
  • curiosità. Per aumentare il tuo livello di coscienza devi interrogarti sui misteri dell’Universo e smettere di perseguire interessi effimeri e superficiali. Innamorati del fascino del mondo in cui vivi, torna a meravigliarti del solo fatto di essere. Ti sembra che esistere sia una cosa scontata? Solo una persona profondamente addormentata può non stupirsi del mistero dell’esistenza. Capisco che sei tormentato dalle sfide della quotidianità, ma non permettere che esse ti tolgano l’entusiasmo di porti domande, come quando eri bambino e tutto era un miracolo!
  • profondo desiderio di conoscersi. Sai perché in moltissimi casi la spiritualità non porta da nessuna parte? Perché viene usata come strumento di fuga dai propri problemi. Se intraprendi un percorso di crescita unicamente per allontanarti dalle tue difficoltà, stai sbagliando rotta! Ricordati che la spiritualità serve per affrontare i propri problemi, non per rifuggirli. Dimmi perché sei sul percorso spirituale e ti dirò come finirà… Ma sei sempre in tempo per correggere le tue intenzioni.

Come affrontare la propria crescita per aumentare il proprio livello di coscienza.

Ecco ancora di che cosa hai bisogno:

  • coraggio. Per maturare spiritualmente devi affrontare le tue paure, affrontare le tue emozioni senza scacciarle e andare incontro alla tua sofferenza senza evitarla. Per questo hai bisogno di enorme coraggio e determinazione. La spiritualità non è un gioco semplice e non illuderti che la tua vita si riempirà di gioia da un momento all’altro. Anzi, potrebbe darsi che in alcuni periodi la tua sofferenza si acuisca e sarai tentato di abbandonare il tuo percorso. Ma devi essere abbastanza “guerriero” da non arrenderti. Se pensavi che crescere fosse come andare al parco giochi, devo proprio deluderti!
  • forza di volontà. Crescere è un’attività contraria a tutte le leggi biologiche del tuo organismo. Non ci credi? Se sei sincero/a con te stesso/a devi ammettere che la tua voglia di crescere spiritualmente non è molto alta. Come lo so? Semplicemente osservando me stesso. Per sfuggire a questo circolo vizioso di apatia e demotivazione devi sviluppare un’intenzione. Che cosa significa? Significa che devi porti il proposito chiaro e preciso di lavorare su di te, scriverlo, visualizzarlo e ripetertelo come un mantra. Se non lo farai, le tue azioni “spirituali” diventano inevitabilmente dei gesti meccanici e privi di energia e da burattino inconsapevole ti trasformi in un burattino spirituale, ancora più addormentato degli altri, e magari anche più giudicante e pieno di negatività. Una cosa che normalmente non ti dicono è che la spiritualità è un percorso di disciplina, che consiste nell’addestrare i tuoi corpi, fisico, emotivo e mentale. Ma la cosa che ancora più raramente ti viene detto è che i tuoi corpi si ribellano ai tuoi tentativi di domarlo: sono come delle belve che lottano per la propria sopravvivenza e si sentono minacciate dai tuoi sforzi di domarle.

Come sviluppare i 9 segni di un elevato livello di coscienza

Hai capito che la spiritualità non è un parco giochi. Ok, sono d’accordo anch’io sul fatto che l’intera esistenza sia un gioco, una danza della Coscienza senza alcun serio rischio di uscirne distrutti. Ma ciò non significa che affrontare un percorso spirituale sia una passeggiata e che tutto venga in discesa. Anzi, quando inizi ad osservarti e a meditare seriamente, accade che all’improvviso ti rendi conto di quante cose devi riparare e ti senti sommerso/a dai tuoi problemi. Addirittura i tuoi problemi sembrano aumentare. Perché questo accade? Perché quando cominci a riconnetterti con te stesso noti ciò di cui eri sempre stato inconsapevole: la tua meccanicità, la tua negatività, la tua aggressività, la tua mancanza di disciplina e via dicendo. A questo punto potresti chiederti perché dovresti iniziare (o proseguire) un percorso di crescita.

Beh, se sei arrivato fin qui, hai letto quali sono i 9 segni di un elevato livello di coscienza. Non sono una ragione sufficiente per lavorare da subito su di te? Potenzialmente sì, ma al tuo ego piace tenerti addormentato piuttosto che donarti i frutti preziosi del ritorno a te stesso. Il tuo compito è domare quello stesso ego che ora cerca di dominarti a tutti i costi. Come puoi aumentare il tuo livello di coscienza? Innanzitutto, devi deciderlo con fermezza. Non perché devi fuggire dai tuoi problemi, ma perché vuoi andare incontro ad essi. Non perché vuoi fuggire dalla realtà, ma perché vuoi guardarla in faccia e scoprire la sua essenza senza filtri.

Se invece ti ritrovi già in alcuni dei 9 segni che ho elencato, buon per te: significa che ti stai risvegliando! Ma non adagiarti mai sugli allori: il percorso di crescita non ha una destinazione. Buon viaggio!

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere costantemente aggiornato!

https://www.facebook.com/leopazzola/

2 commenti su “9 segni di un elevato livello di coscienza”

  1. Credo anch’io sia importante soprattutto imparare ad osservare se stessi e ha creare le proprie concetture su ciò che si scopre di sé, partendo da ciò che proviamo e dal modo in cui reagiamo di fronte a ciò che succede intorno a noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: