Come trovare la tua missione personale

Trovare la tua missione personale è fondamentale per permetterti di vivere una vita piena di significato e per darle un senso e una direzione. Ciò è essenziale in quanto nutre la tua anima di passione, ti fornisce la motivazione per muoverti nel caos del mondo e ti illumina nei giorni bui. La missione personale è lo scopo della tua esistenza, ciò per cui sei disposto a lottare fino alla morte e che ti dà la forza interiore per superare le sfide della vita e crescere. Se la tua vita si arricchisce di significato e ha una direzione in cui procedere, il tuo senso di insoddisfazione, la depressione e il senso di soffocamento e oppressione si dissolvono. Come puoi essere perennemente felice se rimani in balia delle “chiamate” che gli altri ti offrono e non hai una tua missione personale?

Quante volte, infatti, siamo caduti nel vortice della negatività e ci siamo lamentati di come la vita non aveva un senso, sentendoci impotenti di fronte alle scelte di qualcun altro? Quante volte abbiamo trascurato il senso di insoddisfazione che covava dentro di noi per arrenderci alla mancanza di un senso? Ma scoprendo la tua vocazione personale, ciò per cui sei chiamato nel mondo, potrai sempre percepire dentro di te una chiamata a qualcosa di grande, che ti rende desideroso di contribuire al bene del mondo. Non posso dunque ignorare l’argomento e voglio che tu sappia come trovare la tua missione personale. Ritengo davvero che ciò sia una delle cose più importanti e imprescindibili per liberare il tuo massimo potenziale (a proposito: scarica gratuitamente la guida per “Diventare superumani”!) ed è davvero alla base di una vita felice.

Perché devi assolutamente scoprire la tua vocazione

Non ti nascondo che trovare la tua missione personale potrebbe essere un lavoro duro, lungo e faticoso. Ciò è vero per la maggior parte di noi, poiché siamo quasi tutti disconnessi dalle nostre passioni e dai nostri interessi. Per di più, siamo totalmente scollegati dalla nostra essenza e abbiamo perso la capacità di ascoltarci. Per questo non devi meravigliarti se non hai ancora trovato uno scopo per cui combattere. Il destino della maggior parte di noi è, ahimè, rimanere all’oscuro della nostra vocazione. La maggior parte di noi tende addirittura a negare l’esistenza di una dimensione interiore dove accedere alle nostre risorse e scoprire la nostra missione. In ogni caso, se anche non credi di avere già una missione a cui sei chiamato, puoi comunque sempre crearla. Ma è chiaro che se anche la vuoi creare da zero, devi connetterti con i tuoi valori e le tue passioni.

Per non subire il destino “crudele” di gran parte degli abitanti di questa Terra, prometti a te stesso che ti impegnerai a fondo per trovare la tua missione personale. Si tratta di qualcosa di troppo importante per essere lasciato perdere o gettato nel dimenticatoio. Se pensi di non avere tempo da perdere, rivedi le tue priorità: scoprire la tua vocazione dovrebbe essere la tua priorità numero uno, almeno finché non l’avrai trovata. Fallo per te, perché finché non lo farai, molto probabilmente soffrirai e sarai infelice. E se non ti dedicherai intenzionalmente ad uno scopo, sarà la vita a scegliere per te. E questo comporterà ulteriore sofferenza. Per questo devi assolutamente scoprire la tua vocazione, e farlo subito. Non rimandare a domani questo compito fondamentale. Ti assicuro che trovare la tua missione è una delle chiavi per cambiare completamente la tua vita.

Come trovare la tua missione personale ORA!

Vuoi sapere come trovare la tua missione personale subito? Allora sei nel posto giusto. Dato che non voglio venderti pubblicità ingannevole, non posso assicurarti che la troverai immediatamente. Come ti ho spiegato prima, la nostra disconnessione dalla nostra essenza è così profonda che ricollegarci potrebbe essere un impegno mostruoso. Ma se sei arrivato qui, significa che sei davvero intenzionato a trovare la tua mission, per cui ciò è sufficiente per darti una spintarella e motivarti a raggiungere il tuo obiettivo rapidamente. Infatti, anche se nella guida per la liberazione del tuo massimo potenziale ho scritto che devi prenderti un giorno intero da dedicare a questa faccenda, ora voglio dirti che trovare la tua missione non è questione di tempo. O almeno non lo è necessariamente. Tutto dipende dall’intensità della tua motivazione e dalla tua volontà di scoprirla. Tanto più sarai disposto a scoprirla, tanto più la scoprirai velocemente.

La verità, infatti, è che scoprire la tua vocazione dipende dalla tua capacità di saper rispondere ad alcune domande. Se sarai deciso fin da subito e non avrai dubbi, vorrà dire che eri già lì per realizzarla. Se invece sarai indeciso e non saprai che cosa rispondere, significa che dovrai connetterti più in profondità con te stesso. In breve, non ci sono soluzioni magiche: infatti scoprire la tua missione dipende da te. Ma è anche vero che io sono qui per aiutarti, cercando di sottoporti le domande giuste. Quelle che vanno davvero in profondità e colgono la tua anima alla sprovvista. Quelle che ti fanno saltare dalla sedia e ti costringono a riflettere davvero intensamente. Prima di porti le domande, hai però bisogno di fare alcune cose. Mi scuserai se mi sto dilungando, ma ciò è realmente necessario, perché trovare la tua missione è una cosa seria.

Di che cosa hai bisogno prima di porti le domande

Prima di porti le domande per scoprire la tua vocazione, ti suggerisco alcuni consigli per ottenere il meglio dalla “sessione di analisi“:

  1. Assicurati di avere la mente calma e non disturbata da pensieri e preoccupazioni di sorta: hai bisogno della massima lucidità per entrare nel tuo subconscio e porti questo genere di domande così profonde.
  2. Prenditi all’incirca una mezz’ora in cui non verrai disturbato da nessuno: assicurati di essere in un posto in cui puoi concentrarti intensamente senza essere distratto da rumori o da persone. Scegli un luogo silenzioso e calmo.
  3. Rilassati e cerca di rimanere in uno stato positivo durante l’intero esercizio: infatti per essere connesso con te stesso hai bisogno di essere dell’umore giusto.
  4. Pensa ai benefici di scoprire la tua missione. Ciò ti aiuterà a rimanere motivato e positivo. Pensa a come sarà bello dedicarti ad un grande ideale e aiutare gli altri a raggiungere obiettivi straordinari. Rifletti su come la tua missione ti darà l’energia e la motivazione per vivere felicemente e sostenuto da una forza superiore.

Come trovare la tua missione personale: le domande vincenti

Per trovare la tua missione personale devi porti le domande vincenti. Su questo non c’è dubbio. Per questo ho preparato per te un elenco di interrogativi ai quali devi cercare di rispondere in modo chiaro e sincero. È preferibile che le scriva su un foglio in modo da fissarle in maniera permanente e per concentrarti meglio. Ecco le prime domande:

  • Quali sono i miei valori e le mie qualità? Cerca dentro il tuo cuore i punti di forza, ciò che ti fa sentire orgoglioso e fiero di te. C’è qualcosa di cui ti puoi vantare? Hai una o più qualità speciali?
  • Che cosa mi rende unico come persona? In questo caso, prova a non rispondere allo stesso modo della prima domanda. Cerca davvero una caratteristica che ti rende assolutamente unico e ti distingue da chiunque altro. Qual è l’elemento dominante della tua personalità? Se dovessi usare un solo aggettivo, come ti definiresti?

Le domande sconvolgenti e direttissime per scoprire la tua vocazione

  • Chiediti, in accordo con i valori e le caratteristiche definite, che cosa faresti se non avessi problemi economici o impedimenti materiali.
  • Domandati che cosa faresti se non avessi paura di nulla e non ci fossero ostacoli di alcun tipo.
  • Chiediti che cosa facevi da bambino che amavi al punto da perdere il senso del tempo e da vivere momenti di passione e pura gioia.

Se queste tre domande ti portano a prendere in considerazione la stessa missione personale, molto probabilmente hai già trovato il tuo scopo vitale. Ma per assicurarti di aver scelto bene, valuta se ciò che ti definisce come persona e i tuoi valori principali sono in accordo con la tua risposta. In questo caso, avrai una conferma quasi definitiva. Ma dato che si tratta di una cosa troppo importante, non puoi fermarti qui e devi continuare a farti domande. Prova a sentire che cosa provi quando pensi alla missione che hai individuato. Se provi un senso di passione e di gioia, di piacere e di felicità, molto probabilmente sei sulla strada giusta.

Come trovare la tua missione personale con 2 domande definitive

A questo punto fatti una domanda fondamentale: sarei disposto a fare qualunque cosa pur di realizzare la mia missione? La prova della tua adesione alla missione dipende dalla tua volontà di metterla in atto a tutti i costi (senza uccidere nessuno!) e a dedicare il tuo massimo impegno per essa, qualunque sforzo sia necessario per concretizzarla. Questa domanda può essere determinante, perché in alcuni casi ti renderai conto di aver scelto una missione che non ti dà l’energia tale da dedicarti anima e corpo ad essa.

E ora passiamo alla domanda DEFINITIVA: sarei disposto a dedicare tutta la mia vita a questa missione e a giurare che lotterò fino alla fine per portarla a termine? Questa è una domanda davvero molto seria, tanto che la considero la più importante. Ti renderai conto che non ti sarà affatto facile rispondere affermativamente a questa domanda: avrai bisogno di sentire la missione dentro di te in modo intenso e profondo.

Se hai dei dubbi, ricomincia a farti le domande da capo (a partire da che cosa faresti se non avessi problemi economici). Potrebbe darsi che hai bisogno anche di rivedere le caratteristiche con cui ti sei descritto e i tuoi valori: magari le domande successive ti hanno fatto venire in mente delle risposte più precise e complete. Ricorda che i tuoi valori devono essere allineati con la tua missione: alcuni di essi possono chiaramente essere sviluppati, ma in ogni caso essi sono la tua guida e quando scegli la tua missione non puoi ignorarli completamente.

Hai trovato la tua missione?

Se hai risposte a tutte le domande e hai fatto l’esercizio correttamente, è molto probabile che abbia trovato il tuo scopo nella vita. Ma potrebbe anche darsi che non ci sia ancora riuscito. In questo caso, non preoccuparti. Non avere fretta di trovare una soluzione veloce. Ripeti l’esercizio quando vuoi, come vuoi e tutte le volte che lo desideri. Certamente non è facile trovare una missione se non ci hai mai pensato prima d’ora. Ma anche se hai provato diversi esperimenti e letto numerose guide e se anche magari stai cercando la tua missione da molto tempo, possono esserci degli ostacoli a cui non hai badato e che potrebbero davvero impedirti di trovare la tua missione.

Se hai trovato la tua missione di vita, puoi anche saltare alla conclusione. In ogni caso, potresti trovare utile leggere i seguenti paragrafi. Se per ora hai fallito nel tuo intento, hai assolutamente bisogno di continuare a leggere: questi consigli possono davvero aiutarti. Voglio metterti al corrente di quali ostacoli potrebbero averti impedito di raggiungere il tuo obiettivo. Spesso si tratta di ostacoli subdoli e nascosti, per nulla facili da individuare. Ti darò una mano nello scoprirli.

Gli ostacoli alla scoperta dello scopo della tua vita

Se non hai ancora scoperto la tua missione, è probabile che stia dimenticando alcune cose fondamentali:

  • Non sei davvero motivato a cercarla e lo stai facendo perché ti senti obbligato. In questo caso, la tua ricerca non parte da un desiderio profondo e genuino, ma dal tentativo di colmare una mancanza. Se segui il mondo della crescita personale, potresti sentirti in colpa per non aver trovato uno scopo. In questo caso, rivaluta le tue motivazioni. Dovresti davvero sentire un bisogno autentico.
  • Non riesci a connetterti con te stesso e con i tuoi valori. Potrebbe darsi che quando fai questo esercizio senti una sorta di blocco emotivo o mentale. In questo caso, ciò potrebbe indicare che hai bisogno di riscoprire la tua vera essenza. Prova a meditare. Prova a fare introspezione con un diario per entrare nel tuo subconscio.
  • Non riesci ad esprimerti in maniera libera. Ciò potrebbe dipendere dal fatto che temi il giudizio degli altri. In questo caso, ho preparato un articolo apposta per te per superare questa maledetta paura e poterti così esprimere in modo autentico, senza avere quella spiacevole sensazione di essere additato malevolmente dagli altri. Quando rispondi ad una delle domande precedenti, potresti scartare la tua missione perché ti sentiresti ridicolo a seguirla. In questo caso, vai subito a leggere il mio articolo!

Altri ostacoli che ti inibiscono

Ok, magari non è ancora sufficiente… E va bene, siccome credo davvero in te e voglio che tu trovi a tutti i costi la tua missione, cercherò di aiutarti suggerendoti quali altri ostacoli possono averti bloccato:

  • Sei condizionato da fattori sociali di cui sei a malapena cosciente. Potrebbe darsi che hai paura di scegliere una determinata risposta perché ritieni sia in contrasto con gli ideali di base della società o con gli interessi dei tuoi amici. In questo caso, affronta le tue paure a viso aperto e rivendica la tua scelta autonomamente. Magari hai bisogno di una botta per la tua autostima.
  • Non sei disposto a dedicare la tua vita ad un ideale, poiché ritieni che non ne valga la pena. In questo caso, ricordati che la misura della tua felicità dipende dal grado in cui ti dedichi agli altri e ad una missione che ti trascende. Dunque, non ha senso che ti limiti da subito con pensieri negativi o che ti arrenda al fatto di non poter raggiungere un obiettivo troppo grande.
  • Sei convinto di non poter realizzare la tua missione. In questo caso, potresti aver scartato la soluzione considerandola utopica e impossibile. Ma io ti dico che questa è una credenza limitante, che deriva dalla mentalità di scarsità. Sviluppa una mentalità di abbondanza e focalizzati sulle opportunità. Puoi assolutamente trasformare i tuoi sogni in realtà. Non farti fermare da convinzioni fallaci e ingannevoli.

Non riesco proprio a trovare la mia missione…

A questo punto, se proprio non riesci a trovare la tua missione, abbi pazienza. No, non ti sto dicendo che devi arrenderti! Al contrario, ti sto invitando a perseverare nei tuoi tentativi. Magari sei stato elettrizzato dall’idea di scoprire la tua vocazione e sei stato mosso dalla fretta e dalla frenesia. In questo caso, rallenta e non avere alcuna pretesa di trovare in un istante una cosa così importante. Prenditi tutto il tempo che ti serve per rileggere questo articolo quante volte vuoi. Ripeti l’esercizio un’altra volta e un’altra volta ancora. E per di più ti invito a seguire le indicazioni di altri: non è detto che la mia strada sia la migliore per te.

Ti garantisco, però, che trovare la tua missione personale dipende dalla passione che ci metti nel cercarla, dal desiderio genuino e profondo di realizzare qualcosa di grande, dalla volontà di dedicarti ad un ideale superiore e potente. Non arrenderti mai. Se non sei riuscito a rispondere alle domande, considera di chiedertele più volte durante il giorno. Magari la risposta arriverà da sé, dal profondo del tuo subconscio e tu dovrai semplicemente essere recettivo per afferrarla. Un altro consiglio che ti do è:

Semplifica la tua vita: ecco come ottenere lo spirito giusto per trovare la tua missione personale

Disconnettiti da questo mondo caotico e frenetico e trova dei momenti solo per te, per pensare alla tua missione e per connetterti con te stesso. In ultima analisi, questa è stata la soluzione che ho adottato io: mi sono “ritirato” per qualche tempo dalla vita frenetica e mi sono riconnesso con la mia essenza. E così ho intravisto una luce che mi ha suggerito delle risposte a cui non avrei mai pensato. In questo articolo ho cercato di proporti la strada più veloce per raggiungere la risposta, ma ti garantisco che per essere sicuro della tua scelta non puoi fidarti di risposte superficiali e date in fretta e furia. Certo, qualcuno potrebbe aver trovato la propria missione in dieci secondi, ma se sei come me, hai bisogno di un processo di riconnessione con te stesso per ottenere le risposte che cerchi.

Ti chiedo di semplificare la tua vita il più possibile. Sii minimalista e lascia degli spazi per connetterti semplicemente con te stesso. In mezzo alla frenesia della vita è difficile trovare la tua missione personale. Riacquista la capacità di ascoltare te stesso e le istanze del tuo subconscio. Vedrai come ciò risolverà tanti tuoi problemi e risolverà i tuoi mali. La solitudine è curativa, quando non si trasforma in isolamento o fuga dalla realtà. Il tuo scopo è dentro di te, non puoi trovarlo all’esterno o da qualche parte nel mondo. Ritirati per almeno un’ora ogni giorno per prenderti cura soltanto di te stesso. Le risposte che cerchi emergeranno da sé, senza che ti metta a cercarle ossessivamente.

In conclusione: come trovare la tua missione personale

A questo punto non posso che augurarti un buon viaggio nel tuo subconscio e di trovare la tua missione personale rapidamente. Questa guida è ricca e dettagliata, per cui dovresti trovare le risposte di cui hai bisogno. Consultala ogniqualvolta ne senta la necessità. Poniti le domande finché non sei sicuro di aver trovato ciò che cercavi. Non devi sentirti insicuro o indeciso: dalla tua “scoperta” dipenderà tutta la tua vita da oggi in poi. Per questo non avere fretta e soprattutto non illuderti di aver trovato la tua vocazione: la mente spesso ci inganna senza che ce ne accorgiamo. Il tuo intuito, però, è più forte e potente e se lo ascolterai ti dirà le cose giuste. Ricorda, per concludere, alcune cose fondamentali:

  • la missione personale è una vocazione nei confronti del mondo e dell’umanità, quindi consiste nel risolvere un problema o soddisfare un bisogno individuale o collettivo;
  • il tuo scopo nella vita è una dimensione “trascendente”, che ti darà la forza di vivere e di raggiungere i tuoi obiettivi in nome di qualcosa di più grande di te;
  • la tua missione è la tua priorità e non puoi abbandonarla per seguire strade più semplici o confortevoli, a meno che non voglia vivere miseramente o soffrendo inutilmente. In futuro, non dovrai rimpiangere di aver fatto una scelta sbagliata. Scegli bene ora, piuttosto che doverti pentire poi.

Non perdere mai di vista la tua missione!

Grazie per aver letto questa guida e spero ti sia servita o che ti servirà in futuro. Dimmi che cosa ne pensi nei commenti e iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli ultimi articoli da Il Sentiero della Realizzazione! Ricorda che la tua missione personale è la ragione stessa per cui vivi, per cui non puoi ignorarla. Cercala finché non la trovi. E se non la trovi, sappi sempre che è dentro di te ad aspettare di essere svelata. Infine, quando ti senti demoralizzato o depresso, la tua missione sarà sempre lì ad illuminarti e a darti un senso. Non perdere mai di vista la tua missione, perché se rimarrai focalizzato su di essa, potrai liberare il tuo massimo potenziale! Per concludere ti suggerisco il libro di Bettina Lemke “Ikigai” per aiutarti a scoprire lo scopo della tua vita.

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli ultimi articoli.

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere costantemente aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *