L’amore è la medicina più potente

L’amore è la medicina più potente

L’amore è la medicina più potente. Le sue proprietà terapeutiche sono straordinarie e meravigliose. L’amore è la cura di tutti i tuoi malesseri: se ora stai male o sei assorbito in qualche stato negativo, semplicemente ti manca quella fiammella luminosa e curativa. Quando ti manca l’amore, ti senti lontano da Dio, e quando sei lontano da Dio, ti senti perduto. Potresti non notarlo nella quotidianità, poiché il tuo malessere è celato dietro il fluire di emozioni temporanee e velato dalle cose da fare. Ma se ti fermi un attimo a contemplare la tua esistenza, puoi forse notare quell’insoddisfazione di fondo che sembra non avere spiegazione, ma che non è altro che mancanza di amore. E la mancanza di amore non è altro che il desiderio di ricongiungerti con il tuo Essere. E questo è l’unico desiderio che sei chiamato a soddisfare.

Ma accanto al desiderio e al senso di mancanza che riflettono la lontananza dalla tua vera natura – e da cui discendono tutti gli altri malesseri minori, più o meno intensi – tu porti dentro di te una fiamma. L’Amore alberga già dentro di te, e tu non devi fare altro che rinfocolarlo e attizzarlo, elevarlo e farlo germogliare. Capisci perché la tua vita sembra piena di problemi, difficoltà e insoddisfazioni più o meno grandi e anche quando tutto sembra andare bene c’è quel malumore inspiegabile che cova in sordina? No, non è la pesantezza del pranzo o un qualche malanno di stagione a farti sentire quel vuoto sottile e apparentemente incolmabile.

È, al contrario, la nostalgia del tuo Essere. Potresti pensare di avere bisogno di qualcosa là fuori per placare la tua insoddisfazione, ma in verità hai solo bisogno di tornare all’Amore e tu sei il solo a poter intraprendere questo viaggio di ritorno a casa.

La mancanza di amore spinge all’eterna ricerca della felicità

La mancanza di amore è, a tutti gli effetti, il dramma esistenziale umano. La maggior parte di noi è bloccato in questo stadio e per questo ricerca continuamente la felicità nel mondo, pensando così di placare la propria sete. Quindi la prima forma che assume la mancanza di amore è la compulsione a cercare tutte le vie che ci facciano sentire almeno una scintilla del nostro stato di felicità originaria. Ma questa ricerca si rivela per tutti vana, poiché non esiste fonte stabile di felicità all’esterno. La ricerca di soddisfazioni è un inganno con cui il nostro stato di infelicità si perpetua. In molti casi, la stessa ricerca spirituale nasce dal non appagamento, per cui spesso essa si trasforma in un modo più sottile di eliminare la nostra insoddisfazione esistenziale.

La vera spiritualità inizia quando smetti di cercare e ti rendi conto che la ragione della tua sofferenza risiede proprio in colui che cerca. Cercare senza freno è un ostacolo all’attualizzazione dell’amore nella tua vita. Se la tua ricerca parte da uno stato di mancanza, il tuo ego ti sta intrappolando. Lo puoi notare perché il tuo impegno spirituale diventa asfissiante ed è condotto ossessivamente e controvoglia, come un mezzo per un fine. Non cercare l’Illuminazione, ma sii l’Illuminazione. Ovunque cercherai, non troverai la fonte della gioia. Vivi la spiritualità con leggerezza ed entusiasmo, lasciando andare il bisogno ossessivo di raggiungere qualche particolare stato o esperienza. Non c’è differenza tra chi si rifugia nella meditazione o nella droga, quando la pratica spirituale è una fuga dai propri problemi.

Solo l’amore può porre fine all’eterna ricerca

Solo l’amore può porre fine all’eterna ricerca della felicità. A questo punto potresti aver notato il grande paradosso: quando cerchiamo la felicità, essa ci sfugge di mano, ma quando smettiamo di cercarla, essa in teoria non c’è comunque perché non l’abbiamo trovata… In effetti può sembrare così, ma la verità è che la soluzione a questo problema non è sul piano logico. Ti posso soltanto dire che a un certo punto la forza dell’amore si imporrà nella tua vita. E ciò sarà possibile solo quando ti sarai abbandonato nelle mani della Vita a tal punto da lasciar andare lo stesso bisogno di cercare. Ed ecco che per aprirti all’Amore hai bisogno di sviluppare una qualità fondamentale: la fede. La fede non è la credenza in qualcosa, ma un atteggiamento interiore.

La fede è dunque il tramite attraverso il quale puoi abbandonarti in tutta sicurezza nella dimensione della non-ricerca. A un certo punto di ogni percorso lo sforzo spirituale non è più sufficiente, anzi diventa un ostacolo, e per questo va lasciato andare. Abbi fede che l’amore crescerà dentro di te e che il tuo incessante desiderio verrà finalmente colmato. Nutri fiducia nel fatto che l’Amore guarirà tutte le tue ferite, una dopo l’altra. Se hai il coraggio di smettere di cercare, potresti sentirti in pericolo, poiché non sai che cosa succederà. Potrebbe addirittura sembrarti che smetterò di cercare tutto ciò che hai fatto finora è stato vano, o sarà vanificato in futuro. Ma oltre questa paura, c’è la certezza che per accedere all’amore devi arrenderti totalmente a esso.

L’amore è la medicina più potente: rifugiati in esso

Quando l’amore ti riempie, non hai più bisogno di cercare. Ma soprattutto ti rendi conto del fatto che proprio il tuo continuo cercare è stata la causa della tua infelicità. Quindi, smetti di perseguire falsi piaceri o distrazioni temporanee e rifugiati nel grembo dell’Amore. Come? Abbandonandoti al silenzio del tuo Essere. Confidando nell’amore stesso e portandolo nella tua vita, facendoti guidare dalla sua luce. Infatti la verità è che solo l’Amore può rispondere ai tuoi dubbi e placare la tua sofferenza e la tua insoddisfazione. L’amore è la medicina più potente. Esso ricuce tutte le tue ferite e sana ogni senso di mancanza, negatività e ti libera da ogni desiderio.

Quando hai anche solo una piccola visione dell’Amore, vuoi ritornare a esso. In realtà in tutta la tua vita tu stai cercando l’amore, ma ti illudi di poterlo trovare in qualche relazione, attività o sostanza, quando l’unico posto in cui devi guardare è dentro di te. Non è un male cercare all’esterno la felicità, ma la verità è che nel mondo non potrai mai trovare ciò che cerchi. Ma non puoi convincerti mentalmente di questa realtà: devi sperimentarla sulla tua pelle. Se ne hai abbastanza di soffrire e di essere frustrato e insoddisfatto, la via ti si schiuderà naturalmente e tu non dovrai fare altro che seguirla per tornare a te stesso. E potrai sperimentare l’amore, la medicina più potente.

Iscriviti alla newsletter e seguimi su Facebook per rimanere aggiornato sui contenuti del Sentiero della Realizzazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: