Come vivere in pace

Come vivere in pace

Come vivere in pace? Qual è il modo più semplice per trovare la pace dentro di sé e soprattutto mantenerla nel tempo? Si può vivere in uno spazio interiore sereno, pulito, puro, gioioso e amorevole? Quella della pace è una vera e propria emergenza mondiale, non solo perché ancora oggi il mondo è dilaniato da guerre e conflitti, ma anche (e forse soprattutto) perché la pace non è nei nostri cuori. E se la pace non è dentro di noi, come possiamo pretendere che esista all’esterno? Come possiamo anche solo lamentarci della guerra?

“L’elemento decisivo per portare la pace nel mondo sono i nostri comportamenti di tutti i giorni”

Jiddu Krishnamurti

Solo se saremo pace potremo portare la pace nel mondo, non in base a ciò che facciamo, ma in base a ciò che siamo. La pace è una qualità della coscienza, che si espande in base a quanto è presente dentro di noi. Penso che sia inutile marciare per la pace o fare manifestazioni contro la guerra se dentro di noi ci sono fiumi di rancori, odio, disprezzo, vergogna, paura. Ma a questo punto come si può vivere ed essere sempre in pace, in un mondo che sembra sempre in guerra, avvolto dalle nubi dello stress e della frenesia?

Come vivere in pace

Vivere in pace significa essere in totale armonia con se stessi e con il mondo. Il primo passo per vivere in pace è stabilire un’intenzione forte e volere la pace con tutto il cuore. Ovviamente, non si può essere in pace con se stessi se non si è in pace con gli altri, quindi non pensare che sia possibile creare un falso stato di solitudine rilassata che escluda gli altri! La pace è possibile quando la nostra mente non è turbata da rancori e dentro di noi ci sono amore e una forte tendenza al perdono. Infatti la tua pace è quella dei tuoi fratelli. Ciò non significa che debba essere un’esperienza necessariamente condivisa fisicamente. Ma è un’esperienza condivisa mentalmente e col cuore. In altre parole, quando pensi a qualcuno, devi essere disposto, almeno teoricamente, a condividere la pace con lui.

Quindi per prima cosa devi volere una pace non esclusiva, che abbracci tutto e tutti e che sia completa e perfetta. Sì, cavolo, ma io voglio solo un po’ di relax e calma! Sai qual è il problema? E’ davvero difficile avere anche solo qualche istante di relax solo per se stessi, perché l’ego non può garantire pace. Anzi, ti dirò di più: l’ego è proprio la ragione per cui non siamo in pace. E non è colpa dell’ego, ma del nostro attaccamento a esso e della nostra tendenza a preferire le sue illusioni di falsa felicità e di vittimismo alla vera pace. Quindi, potrebbe esserti utile leggere il mio articolo su come liberarti dall’ego.

Più ego abbiamo, più è difficile sentirci in pace, perché la pace è la nostra natura, è una qualità del nostro spirito e sarà molto complicato sperimentare la nostra vera natura gioiosa se saremo sempre assorbiti dal nostro ego.

Elimina la guerra dal tuo cuore

Quindi, il secondo passo per vivere in pace è proprio quello di liberarsi dal proprio ego. Ciò implica confrontarsi con la propria eredità animale e i suoi impulsi, le sue paure e le sue ombre. Per vivere in pace, insomma, devi liberarti della guerra dentro di te. Potrebbe esserti utile quest’altro articolo su come purificare il tuo cuore dalla negatività. In breve, devi eliminare tutto ciò che non è pace: i rancori, le resistenze a perdonare, l’odio, il disprezzo, la paura, il sentirti minacciato, la colpa e la vergogna. Devi riscoprire la tua essenza immortale e invulnerabile. Finché ti identificherai con un corpo sarà piuttosto difficile essere in pace, perché l’identificazione con il corpo implica la necessità di quei meccanismi di sopravvivenza che vogliamo eliminare!

Per essere in pace, devi smettere di identificarti con l’animale che è in te e tornare a essere anima spirituale! Come si può vivere in pace se si è sempre torturati e tormentati dagli impulsi animali, se ci si sente sempre in pericolo, se dentro di sé cova sempre rabbia e paura? Puoi comprendere facilmente che è molto difficile! Il problema però è che troppo spesso cerchiamo come essere in pace dimenticandoci chi pone questa domanda? La nostra anima o il nostro ego? Se è il nostro ego, esso chiede semplicemente sollievo dallo stress. La nostra anima chiede invece di tornare alla sua pace perpetua e indistruttibile!

Scegli di vivere in pace a tutti i costi

In ogni caso, se vuoi davvero essere in pace con tutto il tuo essere, ci riuscirai. Infatti un proposito interiore forte ti predispone a una dedizione profonda e ti spinge a lottare per eliminare la guerra dal tuo cuore e scegliere sempre la pace. L’intenzione inoltre fa emergere alla tua consapevolezza tutte le barriere alla pace e ti costringerà a scegliere se lasciare in piedi quelle barriere oppure disfarti di esse. Ad esempio, se scegli di essere in pace a partire da domani, il risveglio mattutino potrebbe essere subito una sfida: la mente potrebbe convincerti che ti sei svegliato di malumore e che sarà una giornataccia, ma tu dovrai essere coerente con la tua intenzione.

Ciò non significa che debba manipolare il tuo comportamento ed essere felice se non lo sei. Ma almeno dovrai osservare i tuoi meccanismi (che è il presupposto per uscire dalla meccanicità e dall’addormentamento!) e rimanere presente. La tua presenza creerà col tempo un distacco dal tuo ego e man mano la tua libertà e il tuo potere aumenteranno. Se vorrai davvero essere in pace e sarai completamente convinto di ciò, nulla potrà fermarti. Se ogni mattina ti alzi con il proposito di mantenere la pace a tutti i costi, la tua intenzione diventerà così potente da diventare sempre più reale! Quindi scegli la pace e perseguila con tutte le tue energie!

Grazie per la lettura! Iscriviti alla newsletter e seguimi su Facebook per rimanere aggiornato!