Il tuo cuore è la tua guida

Il tuo cuore è la tua guida

Il tuo cuore è la tua guida! Se sei un percorso spirituale e ti senti bloccato in qualche punto oppure non hai ancora iniziato un percorso e sei indeciso sul da farsi, questo articolo potrebbe fare per te. Potrebbe darsi che sei troppo duro con te stesso. Forse ti aspetti troppo da te. E forse stai complicando la tua vita, perché il tuo ego potrebbe essersi intrufolato con la sua logica difficile e astrusa. Vorrei ricordarti che la spiritualità è una cosa semplice. Diventa un processo arduo perché dentro di noi siamo pieni di barriere e resistenze e noi stessi siamo un tantino complicati. Eppure non c’è bisogno di portarsi appresso questo carico di ossessività, nevrosi, complicazioni. Puoi semplificare il tuo percorso da subito.

Quando ti perdi nella selva dei principi spirituali, dei vari percorsi, o anche solo nell’intrico dei tuoi problemi personali, ricorda che c’è un modo per tirarti fuori dal dubbio, dall’incertezza e dalla confusione, da quel senso di opprimente soffocamento e imprigionamento. Non devi fare altro che tornare al tuo cuore. Infatti esso è l’unica guida. Tutti gli insegnamenti spirituali si riferiscono al cuore. Alcuni lo chiamano il vero Sé, anima, spirito… Non importa quale sia il nome che gli viene dato. L’unica cosa che devi sapere è che esso è la tua vera essenza, ciò che sei veramente oltre il corpo e la mente.

Il tuo cuore è la tua unica guida

Quando sei indeciso su quale percorso seguire oppure senti che non stai più progredendo, fermati un momento. E ricordati che non devi seguire nessuno, nessun maestro, nessuna religione, nessun “percorso”. I maestri e i percorsi sono solamente dei mezzi che indicano una sola Verità. Ma nessuno possiede quella Verità. Essa infatti è dentro di te e solo tu hai le “chiavi” per accedervi. Quindi quando sei indeciso, incerto, confuso, oppresso, disperato, torna a te stesso. Dentro di te c’è quella fonte di amore e di pace che cerchi. Non devi cercarla: essa è sempre lì. Devi solamente fare un attimo di silenzio, prendere un bel respiro e dimenticare per un attimo tutti i problemi e le difficoltà. E allora puoi connetterti con il tuo cuore.

Il tuo cuore è la tua guida, il tuo unico punto di riferimento. Segui solamente il tuo cuore. Sarà il cuore a dirti quale percorso eventualmente seguire o addirittura se seguire più percorsi insieme o se non seguirne nessuno, per seguire semplicemente se stesso. In fondo, infatti, qualunque percorso tu scelga, devi tornare a te stesso! Certo, potresti dirmi, ma come faccio a seguire il mio cuore se tornare al mio cuore è solo l’obiettivo finale del percorso? In parte hai ragione, ma è anche vero che il semplice fatto che stia leggendo questo articolo significa che il tuo cuore ti sta già chiamando per tornare da lui. Quindi stai già seguendo il tuo cuore. L’unica cosa che puoi fare in più è stare attento ai suoi messaggi, ascoltare la sua voce silenziosa.

Il desiderio di tornare al tuo cuore

Non ti posso dare torto se pensi che sia difficile tornare al proprio cuore. Dopotutto siamo stati tutti pesantemente condizionati e ci siamo disconnessi dal nostro vero Sé. Ma ti dico una cosa: è sufficiente che tu desideri con un po’ di intensità di tornare al tuo cuore e ciò basterà per aprirti un mare di infinite possibilità. Spesso sottovalutiamo il potere dell’intenzione. Ma in realtà l’intenzione è proprio il punto di partenza di ogni cosa, soprattutto di un percorso spirituale. Quindi non devi fare altro che sviluppare questa benedetta intenzione di tornare al tuo cuore! Affidati a lui, fatti guidare dalla sua saggezza. Non preoccuparti di nient’altro. Viviamo in un mondo troppo complicato per doverci complicare ulteriormente la vita anche con la spiritualità, che dovrebbe essere proprio il modo per semplificarcela!

E allora semplifichiamoci la vita! Che cosa ti dice il tuo cuore? Come puoi “illuminarti”? Come puoi “risvegliarti”? Il tuo cuore sa bene che è solo tornando a lui che puoi fare ciò. Inoltre ti suggerisce di riempirti di amore, di pace e di gioia. Ti dice di lasciar andare a lui i tuoi problemi e le tue percezioni, i tuoi giudizi e interpretazioni. Ti invita ad arrenderti totalmente alla Verità, liberandoti delle illusioni e del gravame dell’ego. Non chiede nient’altro da te! Poi, puoi seguire un certo percorso, un certo maestro, una certa via, ma in fondo il tuo cuore rimane sempre la tua guida. Se non è così, sarà il tuo ego a consigliarti che cosa fare, e ciò non è affatto la cosa migliore per te!

Segui il cuore e non l’ego

Segui il cuore e la sua presenza di amore e di pace. La voce dell’ego è molto più fastidiosa, spesso ingannevole. Quindi chiediti sempre se stai facendo qualsiasi cosa in nome dell’amore o per seguire dei bisogni personali. E il problema è che solitamente è la sofferenza dell’ego a spingerci su un percorso spirituale. Ciò da un lato è ottimo, ma dall’altro dobbiamo stare attenti a chiederci la ragione per cui stiamo seguendo un percorso. Se la ragione è egoica, come migliorare la nostra vita personale o semplicemente alleviare la nostra sofferenza per poi tornare a vivere secondo i nostri interessi, ciò non è di per sé un problema, ma lo diventa nel momento in cui ci facciamo guidare esclusivamente da questa motivazione.

Se anche partiamo da una motivazione egoica, prima o poi ci rendiamo conto che essere spirituali significa lasciar andare il nostro ego e quindi anche quelle motivazioni e quei bisogni speciali e personali… E quindi dovremo decidere se continuare il percorso lasciando andare il nostro ego oppure fermarci per seguire la nostra vita di sempre. E sarà allora che potremo scegliere davvero tra cuore ed ego. Ma puoi scegliere anche ora: non devi aspettare niente. Segui il tuo cuore, e cioè inizia o continua il tuo percorso spirituale per amore della Verità, lasciando andare tutte le altre motivazioni. E vedrai che ne beneficerai davvero. Infatti potresti essere bloccato a un punto del percorso perché una parte di te non vuole proseguire! Quindi non devi fare altro che essere onesto con te stesso e far emergere questa parte per lasciarla andare.

Il tuo cuore è la tua amorevole guida

Quando il percorso spirituale diventa troppo complicato e addirittura angosciante, potrebbe darsi che il tuo ego si sia intrufolato da qualche parte, come è normale che succeda! Ma non temere: puoi sempre scegliere di tornare al tuo cuore. I segni che l’ego sta “facendo il percorso insieme a te” sono semplici da riconoscere: aumenta notevolmente la tensione, senti un senso di oppressione e viene a mancare la dolcezza dell’amore e della pace, la spiritualità diventa un ossessione anziché un aiuto, sei portato a usare i principi spirituali per soddisfare i tuoi bisogni e desideri personali, non sei più motivato a proseguire il tuo percorso. Ciò accade perché troppo spesso seguiamo un percorso, un maestro, delle pratiche, ma dimentichiamo di seguire il nostro cuore.

Dimentichiamo che l’obiettivo fondamentale del corso è tornare a noi stessi! E in questo modo ciò che dovrebbe condurci in paradiso ci riconduce all’inferno. Ma fortunatamente possiamo tranquillamente, in ogni momento, scegliere di nuovo. Possiamo fermarci un attimo e decidere di seguire il nostro cuore, ricordando che è esso la nostra guida, il nostro obiettivo e la nostra casa. Il tuo cuore è la tua amorevole guida. Se quindi sei confuso mentre sei sul tuo percorso spirituale, torna al tuo cuore e affidati a lui. E anche se non hai le idee chiare su che cosa fare della tua vita, se iniziare un certo percorso oppure un altro, se sei incerto e nel caos, torna al tuo cuore e affidati a lui.

Lascia andare i tuoi blocchi

Se seguirai intensamente il tuo cuore, i tuoi dubbi verranno dissipati e i tuoi blocchi eliminati. Infatti i dubbi e i blocchi nascono solo nella mente, sono frutto dell’ego. Seguendo la voce del tuo cuore, potrai stare certo che tutto verrà risolto. Non cercare di risolvere da solo i tuoi problemi. Non puoi sciogliere i tuoi dubbi affidandoti alla mente che li ha creati. Essa è fatta per creare problemi e per cercare infinite soluzioni, ma non per trovarle. Quindi non pensare di poter trovare soluzioni all’esterno. Non ci sarà nessun maestro o percorso che potrà sciogliere i tuoi dubbi. Dovrai prima rivolgerti al tuo cuore, fare un po’ di silenzio, rilassarti, abbandonarti. Ricorda che ogni blocco è falso e ogni dubbio è fasullo.

Puoi lasciar andare i tuoi dubbi senza pericolo. La Verità è dentro di te e nessuno può toglierti il diritto di accedere a essa o arrogarsi la prerogativa di offrirtela. Quindi smetti di complicarti la vita e affidati solamente al tuo cuore. Le soluzioni ai tuoi problemi non sono su internet, su un libro, nella testa di un guru, ma sono unicamente nel tuo cuore. Quindi che cosa aspetti a tornare a lui? Hai ancora dubbi su come fare? Nel caso, potrei aiutarti con alcuni articoli del mio blog che ti linko qui sotto. Ma ricorda: l’unica tua guida è il tuo cuore!

Ascolta il tuo cuore

Torna al tuo cuore

Apri il tuo cuore