Le caratteristiche del vero amore

Le caratteristiche del vero amore

Che cos’è il vero amore? Che cos’è l’Amore con la A maiuscola? Quali sono le caratteristiche del vero amore? L’amore non possiede, non incatena, non è un bisogno e non è neppure un sentimento. Tutt’al più è uno stato di coscienza espanso, una qualità dell’Essere. Anzi, è la manifestazione stessa dello spirito, è il nucleo centrale ed essenziale del cuore. Il vero amore non è legato a una sola persona, non ha condizioni, non fa preferenze, non ha nulla a che fare con il sesso, va al di là delle relazioni, sconfina i rapporti umani. Il vero amore è qualcosa di così profondo da non poter essere descritto a parole. È intangibile, ineffabile e preziosissimo.

Il vero amore è la riscoperta di sé stessi, della propria natura più intima, connessa inscindibilmente all’intero Universo. È la conquista ultima del cercatore spirituale. Non è qualcosa che viene dall’esterno, non può essere regalato da qualcuno. Può essere trovato solamente dentro di sé. Non è compito del mondo darcelo, ma è un nostro diritto e dovere riscoprirlo rivolgendoci al nostro interno e aprendo il nostro cuore al divino. Solo allora potremmo davvero offrire agli altri vero amore ed estenderlo spontaneamente.

Le caratteristiche del vero amore

Vediamo allora quali sono le caratteristiche del vero amore!

  • Il vero amore lascia andare. Il vero amore lascia liberi, non teme la separazione, la lontananza e neppure la perdita. La paura nasce dall’attaccamento. L’amore è soltanto libertà. L’amore non ha la capacità di essere lasciato, tradito, ferito, perché è già completo in se stesso.
  • Il vero amore non possiede. L’amore reale non è possessivo, non è geloso, anzi non conosce affatto il possesso.
  • Il vero amore è completo di per se stesso. L’amore reale non nasce dal bisogno, ma è una condivisione che scaturisce dalla completezza interiore.
  • Il vero amore è felicità. L’amore reale è la realizzazione dell’unità con il Tutto, che corrisponde all’esperienza del divino, dell’assenza di confini, della libertà e della felicità.
  • Il vero amore è invulnerabile. L’amore reale non può essere distrutto, travalica i corpi e i confini dello spazio-tempo. Si può amare al di là dei limiti della forma, al di là della presenza fisica di qualcuno.
  • Il vero amore non mente mai. Il vero amore non ha paura di dire la verità, perché non ha bisogno di nascondere nulla. Non ha scheletri nell’armadio, è sincero e genuino.
  • Il vero amore è spontaneo. Non indossa maschere, non è ipocrita, non è artificiale, non desidera di essere diverso da com’è.
  • Il vero amore non controlla. Non è manipolatorio, non vuole cambiare l’altro, non ha aspettative su come dovrebbe essere.
  • Il vero amore non giudica. Accetta tutto nella sua perfezione. Amore vuol dire accettazione completa e totale, senza differenze o condizioni. Il vero amore non ha bisogno di attaccare o di condannare, perché vede una bellezza e una perfezione che vanno al di là di ciò che apparentemente sembra imperfetto o difettoso.

Le qualità meravigliose dell’Amore

  • Il vero amore è incondizionato. Non conosce condizioni, non ha preferenze, non ha limiti, rimane puro e immacolato a prescindere da qualunque cosa succeda o non succeda. Non viene a mancare mai.
  • Il vero amore è sempre uguale a se stesso. Non aumenta e non diminuisce in base a ciò che l’altro fa o non fa.
  • Il vero amore è soltanto amore. Il vero amore non è mescolato a odio, paura, attaccamento. Non è un ibrido di amore-odio, non ha opposti, è oltre la dualità.
  • Il vero amore è unità. L’amore reale è per l’appunto unità che non conosce separazione dentro e fuori di sé.
  • Il vero amore è interiore. Non esiste un amore completo e genuino all’esterno. Le forme di amore del mondo mancano sempre di qualcosa e sono molto più simili all’attaccamento. In genere garantiscono felicità fino a un certo punto, ma poi il sogno dell’amore perfetto si infrange rapidamente. L’unico amore reale è dentro di te, nessuno può togliertelo ma nemmeno può dartelo, perché sei tu che devi riscoprirlo.
  • Il vero amore è fuoco. È un fuoco di passione, gioia ed entusiasmo, è una fiamma sempre viva che sgorga dall’interno e illumina di bellezza se stessi e il mondo.
  • Il vero amore è apertura alla Vita. È esso stesso Vita. Nel vero amore ogni resistenza svanisce e si vive nel flusso con il momento presente, in uno stato di resa profonda e incondizionata.

Apriti al vero amore!

Apriti al vero amore. Recupera il tuo centro e da lì scava in profondità per trovare te stesso. Il vero amore è l’eredità che ti spetta, non è un raggiungimento, non è qualcosa che devi conquistare. Si tratta di qualcosa a cui devi tornare. È la tua casa e il tuo tesoro. Trovalo dentro di te, dopodiché lascia che esso riempia il tuo cuore e trabocchi all’esterno, andando ad aiutare chi ne ha bisogno. Oggi più che mai abbiamo bisogno di vero amore, di un amore che non conosce limiti e condizioni, di un amore che non nasce dal bisogno e dal desiderio, di un amore che sia puro e non inquinato da preconcetti, condizionamenti, false idee che nascono dall’ignoranza e dalla confusione mentale.

Lascia andare tutte le tue idee sull’amore, su chi dovrebbe dartelo e su come dovrebbe essere e apriti al vero amore. Lavora sui tuoi blocchi, lascia andare tutte le resistenze e apri il tuo cuore. Oggi c’è bisogno di un amore genuino, che illumini le menti di una saggezza che sia al di là del falso buonsenso e della razionalità eccessiva, che riporti salute e felicità, giustizia e abbondanza per tutti. Non possiamo guarire il mondo con il buonismo o con temporanei interventi di giustizia sociale. C’è bisogno di qualcosa di molto più profondo, che non può essere concepito dalla mente ma solo ricevuto con il cuore.

Grazie per la lettura! Iscriviti alla newsletter e seguimi su Facebook per rimanere aggiornato sui contenuti del Sentiero della Realizzazione!