Vivi spensieratamente

Vivi spensieratamente

Vivi spensieratamente: non c’è nulla di serio in questa vita. Sentiti libero, sii spontaneo, sii semplicemente te stesso. Non ci sono obblighi, non ci sono prigioni, non ci sono regole. La vita è un gioco e sei tu a decidere le regole del gioco. Non ci sono problemi, tutto è un’illusione. Risvegliati dal sogno della vita per accedere al tuo massimo potenziale e a quello dell’Universo. Solamente l’addormentamento e la credenza nell’illusione causano sofferenza. Liberati dalle illusioni dell’ego. Smetti di credere nella separazione e nell’identità che ti hanno appioppato addosso e che tu stesso ti sei cucito sopra. Non devi proteggere nulla, non devi difenderti da paure o minacce, perché esse non esistono in realtà, come non esiste il sé che pensi di dover difendere.

Ciò che sei è indistruttibile, immortale, invulnerabile, quindi smetti di ostinarti a sentirti piccolo, separato e mortale. Non preoccuparti per te stesso, non farti assillare dai tuoi bisogni e desideri, perché puoi accedere a qualcosa di molto più grande e prezioso. Dimenticati del tuo piccolo io e semplicemente sii, semplicemente vivi. Vediti tutt’uno con la Vita. Non c’è separazione tra te e l’Universo, quindi non puoi morire e non può mai accaderti nulla di male, perché l’essenza di Tutto è eterna e divina e non può conoscere la sofferenza. La sofferenza è un’illusione: non negare il dolore nella tua vita finché lo senti reale, ma almeno non prenderlo sul serio. Ricordati che stai solamente sognando, che il mondo è solo un’allucinazione e che non c’è nulla di serio. E vivi spensieratamente.

Vivi spensieratamente: questa è la chiave per essere nella gioia

Vivi spensieratamente e sarai nella gioia! La chiave per una vita felice e santa, vissuta nell’amore e nell’estasi è non prendere nulla sul serio, ricordare che tutto è un sogno e che alla fine ogni cosa è destinata a finire. Tra una manciata di anni (non importa quanti!) morirai: che senso ha ostinarti ad attaccarti a ciò che finirà così presto? Cerca ciò che è immortale e indistruttibile, persegui la Verità. Non sei qui per essere schiavo del mondo e del tuo finto sé. Non sei qui per perderti nei meandri della vita. O meglio, anche questo fa parte della vita. Ma arriva un momento in cui la voce di Dio ti richiama al risveglio! E questa potrebbe essere l’occasione giusta. Dopotutto, perché stai leggendo questo articolo? Che cosa ti ha spinto qui?

Non prendere nulla sul serio! Certamente il tuo ego non può farlo al posto tuo. L’ego è il personaggio del sogno, quindi lui è sveglio e deve sopravvivere! Sei tu che devi capire che non hai nulla a che fare con lui! Smetti di identificarti con il personaggio del sogno e di credere alle sue baggianate! Tu sei fatto di puro spirito, pura consapevolezza, non sei un corpo, non sei una bestia, non sei nemmeno un umano! Sei molto di più di tutto questo, immortale e grandioso, infinito e divino. Riscopri la tua natura. E soprattutto ricordati di ridere. Ricordati di ridere quando tutto sembra diventare grigio e serio, ricordati di ridere nel piacere e nel dolore, nel mezzo della sofferenza e della gioia. Sii ridente e gioioso senza motivo!

Grazie per la lettura! Iscriviti alla newsletter e seguimi su Facebook per rimanere aggiornato!

1 commento su “Vivi spensieratamente”

  1. Diana Giulimondi

    Grazie, le tue parole, come sempre mi rendono serena, perché io la penso cosi, rido di me e di tutto continuamente, scherzo, ma amo anche, tutto e tutti a prescindere dalla loro forma o energia momentanea, la vita è bella, in certi momenti ti forza a far cose che non ti va di fare, questo mi innervosisce, mi rende intrattabile a me stessa, questo “dovere’ mi nausea fino a farmi star male, io vorrei solo far quel che mi piace, ma non è reale, tento comunque di farlo sempre più spesso, fregandomene dei doveri, delle responsabilità che mi han fatto assumere nei confronti altrui, io ne ho nei miei! La responsabilità di esser me stessa e fare quel che mi gratifica, diverte e da gioia. Ovvio esclude il lavoro, ma io lavoro tanto, non sto mai ferma, solo che il mio lavoro porta belkezza, pace e pulizia, ad altri non piace, vogliono ch’io produca cose che a loro servano, ma servono a loro non a me! A me basta poco per vivere basta l’armonia con quel che mi circonda e solo a questo aspiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: